Miei video su Youtube

Loading...

lunedì 28 marzo 2011

Corso straordinario di formazione insegnanti e terapisti Yoga, Yoga-terapia e Ayurveda

Corso straordinario di formazione
Insegnanti e terapisti Yoga, Yoga-terapia e Ayurveda
per la prima volta in Italia
con l'obbiettivo di creare nuove e più complete figure professionali nel campo dello Yoga e dell'Ayurveda, "capaci" in entrambe le discipline e in grado di rispondere alla richiesta sempre più pressante di recupero della salute sia a livello naturale-salutistico, sia spirituale.
 
Oltre a sviluppare una crescita personale, i partecipanti al corso, avranno anche un sicuro sbocco lavorativo, sia per lo svolgimento di un'attività "in proprio", sia trovando impiego nelle numerose strutture, sorte recentemente e volte al recupero del benessere psicofisico come: Scuole Yoga e Ayurveda, Poliambulatori, Centri Benessere e Termali, SPA, Grandi Alberghi, Centri Vacanze, ecc.
 
Essi saranno in grado di tenere lezioni di Yoga o Ayurveda e di orientare le persone ad un corretto stile di vita; potranno essere da guida nel recupero del benessere fisico e mentale, attraverso l'applicazione di una dieta appropriata, consigliando pratiche di yoga o l'uso di rimedi ayurvedici; suggerire buone norme per mantenere il giusto equilibrio e la perfetta armonia tra mente e corpo, secondo la costituzione; eseguire pratiche terapeutiche individuali come massaggi ed altre numerose tecniche ayurvediche. 
 
Il corso sarà diretto dal Maestro Amadio Bianchi con la partecipazione di altri docenti di fama internazionale. Durerà quattro  anni e si svolgerà in quaranta fine settimana (dieci all'anno, da settembre a giugno, per quattro anni) per un totale di 640 ore
Il contenuto del programma che segue non corrisponde all'esatto ordine cronologico delle classi, anche se viene indicata una sequenza approssimativa.
PROGRAMMA SEZIONE YOGA
       Introduzione:
  1. Storia e basi filosofiche
  2. Dai Veda al Sanatana Dharma - l'etica nell'ordine cosmico
  3. I sei punti di vista o scuole di pensiero più note del mondo indiano: Nyaya, Vaisheshika, Samkhya, Yoga, Purvamimansa e Vedanta
  4. Studio approfondito della filosofia Samkhya
  5. Il Mahabharata e la Bhagavad Gita - i più importanti testi epici indiani
  6. I quattro scopi dell'esistenza dell'uomo: Dharma, Artha, Kama, Mosha
  7. Anatomia e Fisiologia sottile 
       lo Yoga classico:
  1. Yama (le astinenze) la prima tappa dell'itinerario yogico
  2. Nyama (le osservanze) seconda tappa dello Yoga  classico
  3. Asana (posture) che conferiscono salute, snellezza, forza e lucidità favorendo l'armonizzazione corpo-mente
  4. Pranayama (tecniche di respirazione) che esercitano una benefica azione sul sistema nervoso, sul cuore e sui polmoni, riducendo anche gli effetti dello stress
  5. Pratyahara (interiorizzazione) che libera l'attività dei sensi dall'influenza degli oggetti esterni
  6. Dharana (concentrazione) che potenzia l'attenzione e la memoria
  7. Dhyana (contemplazione) processo di espansione della coscienza
  8. Samadhi (il perfetto raccoglimento e la più completa realizzazione)
Caratteristica peculiare delle pratiche fisico-dinamiche dei primi livelli di questo sistema è l'insegnamento di 14 tipi di Surya Namaskara (saluto al sole, di cui 5 appartenenti alla tradizione e 9 ideati dal Maestro Amadio Bianchi). Esclusivi sono anche alcuni metodi di addestramento alla respirazione, al rilassamento, al risveglio della consapevolezza e alla meditazione
       Yoga Terapia
  1. Studio dell'anatomia classica
  2. Studio dell'efetto terapeutico dei vari livelli dello yoga classico
  3. Apprendimento della sistematizzazzione di una pratica (Sadhana) collettiva o individuale
  4. Yoga Nidra (tecniche di rilassamento) che favoriscono la distensione fisica e mentale
  5. Kundalini Yoga o Tantra (risveglio ed utilizzo dell'enegia vitale)
PROGRAMMA SEZIONE AYURVEDA

       Introduzione:
  1. Storia e basi filosofiche
  2. Il Samkhya

    Anatomia e fisiologia
  1. Dosa, Vata, Pitta, Kapha: concetto, composizione, caratteristiche
  2. Subdosa: funzioni, localizzazioni
  3. Dhatu (elemento costruttore, tessuti) Dharakala (membrane)
  4. Srotas (canali circolatori)
  5. Mala (elementi di scarto), Agni (la trasformazione e i 13 fuochi)
  6. Ama (tossine) - e Nirama (senza tossine)
  7. Cakra e Nadi (Centri e canali sottili)
  8. Mente - Corpo e relazioni
    Nidana e Pariksha (i meccanismi della malattia e la diagnosi)
  1. Nidana (riflessioni sulle cause ed i meccanismi della Vikriti o malattia)
  2. Pariksa (la diagnosi ayurvedica o diagnosi degli otto aspetti: l'esame del polso, della lingua, dei suoni del corpo, della pelle, degli occhi della costituzione o apparenza, dell'orina e delle feci.)
    Trattamenti
  1. Alimentazione ayurvedica
  2. Le erbe indiane e quelle occidentali
  3. I preparati ayurvedici in generale e quelli presenti e riconosciuti dalle nostre istituzioni, distribuiti in erboristerie e farmacie.
  4. Samana (Cikitsa o terapia)
  5. Teoria del Panchakarma (tecniche di purificazione)
  6. Rasayana (ringiovanenimento)
  7. Terapia sottile: mantra, meditazione, yoga, tecniche di rilassamento indiane ecc.
Procedure:

Nel corso verrano proposte alcune procedure. Lo studente deve sviluppare la capacità di raccomandare, decidere quale siano le più adeguate, le sostanze terapeutiche da utilizzare, riconoscendo anche gli inadeguati effetti collaterali; in particolare dovrà ottenere la conoscenza del modo di trattare quelle menzionate di seguito:
  1. Abhyanga e Snehakarma (tecniche di massaggio con oli medicati come il massaggio delle 152 manovre o quello tradizionale del Kerala ed altre oliazioni interne ed esterne)
  2. Marmaterapia (trattamento dei 107 punti energetici speciali del corpo)
  3. Udvartana (trattamenti con erbe a secco o impiastri sul corpo)
  4. Garshana (tecniche anti adipe e di pulizia della pelle)
  5. Shirodhara e Takradhara (colate di oli e succhi sulla testa)
  6. Shirobasti (applicazione di olio sulla testa)
  7. Shiroabhyanga (massaggio indiano alla testa)
  8. Pichu (applicazione di compresse medicate sul corpo e sulla testa)
  9. Lepa (applicazione di composti sul corpo e sulla testa)
  10. Basti esterno o crateri come: Urovasti (sullo sterno), Kidney Dhara (sui reni), Netra Basti o Akshi Tarpana (sugli occhi), Kati Basti (sulla schiena), Janu Basti (sulle ginocchia), Greeva Basti (sul collo) ecc.
  11. Pizichili, Kayaseka e Pariseka (colate di olio abbondante sul corpo)
  12. Tamponi secondo la tradizione (Shastikashali, Patrapotali e Valuka Pindasveda)
  13. Nasya (somministrazione nasale di rimedi)
  14. Diversi tipi di Swedhana (bagno di vapore)
  15. Ubatana (pilling e maschere indiane)
Lungo il corso saranno presi in considerazione altri aspetti come l’analisi del linguaggio del corpo, la postura, l’atteggiamento ecc.
 
Il corso ha il patrocinio del World Movement for Yoga and Ayurveda, della European Yoga Federation, della Confederazione Ufficiale Italiana di Yoga e della Scuola Internazionale di Yoga e Ayurveda C.Y.Surya.
Inizierà il 3 e 4 Settembre e si svolgerà il primo weekend di ogni mese presso la sede dell'Associazione C.Y.Surya, via Fleming, 19 - 20147 Milano
Iscrizione Euro 200. Costo Euro 200 a weekend
 
Info:
Cell. +39 3356824330 / 3774073099
SKYPE: suryananda_
Facebook: Amadio Bianchi

Nessun commento:

Posta un commento